AGOPUNTURA E MEDICINA NATURALE

 

introduzione

   
La Medicina Tradizionale Cinese si suddivide in cinque discipline principali: Agopuntura, Farmacologia, Dietetica, Massaggio Tuina, Ginnastiche Mediche (Qigong, Taijiquan). Agopuntura e Farmacologia sono di pertinenza medica, mentre Dietetica/Erboristeria, Massaggio e Ginnastiche rientrano nelle competenze degli Operatori del Benessere.

Tutte queste discipline, mediche e non, fanno riferimento al concetto di Qi. Quest’ultimo è costituito da una quota innata (Qi del Cielo Anteriore attribuito ai Reni, legato al patrimonio genetico, immodificabile) e da una porzione Acquisita (Qi del Cielo Posteriore, reintegrato quotidianamente attraverso la respirazione e l’alimentazione).

Qualunque sia la modalità terapeutica prescelta, di pertinenza medica o non, la corretta distribuzione del Qi, non può prescindere da un adeguato apporto energetico, legato ai cibi e a quegli “alimenti concentrati” che sono i rimedi erboristici.

La normativa comunitaria ed italiana classificano numerosi rimedi di origine cinese tra gli Integratori Alimentari, prodotti costituiti da sostanze vegetali adatte all’autoprescrizione da parte del consumatore.

Ferma restando la sicurezza di utilizzo attestata dalle Liste del Ministero della Salute, certamente la comprensione dell’energetica cinese contribuisce ad un impiego più efficace dei rimedi e delle ricette tradizionali. In questo senso, gli Operatori del Benessere possono rendere più incisivi e duraturi gli effetti dei loro interventi associando formulazioni sicure ed attive, orientando le scelte di chi si affida loro per mantenere o recuperare il benessere psico-fisico.

Il corso di Erboristeria Cinese si rivolge a Naturopati, Operatori Tuina, Shiatsuka ed Erboristi che già possiedano le basi dell’Energetica Cinese, eventualmente ottenibili mediante il corso di Energetica Cinese (Fondamenti di MTC). Il corso di Erboristeria Cinese si articola in quattro Seminari, nei quali verranno illustrati circa 30 rimedi singoli ed altrettante ricette composte. Tutte le sostanze e le ricette trattate rientrano nella lista ministeriale delle sostanze e dei preparati vegetali (“botanicals”) ammessi negli integratori alimentari (Lista BELFRIT).